Web Analytics Made Easy -
StatCounter
FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Un "nuovo Live Aid" per aiutare l'Australia: ci saranno anche i Queen e Alice Cooper

Si terrà il 16 febbraio, allʼANZ Stadium di Sydney, il "Fire Fight Australia", che Brian May ha definito il "Live Aid austrialiano"


I Queen e Alice Cooper saranno tra gli artisti che suoneranno al concerto per le vittime degli incendi in Australia: "Fire Fight Australia" che si terrà il 16 febbraio all`ANZ Stadium di Sydney e che Brian May ha definito una sorta di Live Aid australiano. Nove ore di concerti, presentati da Celeste Barber, per raccogliere denaro che verrà inviato ad alcune associazioni al lavoro per combattere gli incendi e aiutare le zone colpite.

LEGGI ANCHELeonardo DiCaprio in prima linea contro i fuochi australiani: donati 3 milioni di dollari

 

"Stiamo osservando un cambiamento radicale dell`ecosistema australiano e non possiamo farci niente, anche se avremmo potuto in passato - ha detto il chitarrista - È un campanello d`allarme per il resto del mondo". 

 

Oltre alla band inglese e Cooper, a "Fire Fight Australia" suoneranno, tra gli altri, anche Olivia Newton-John, Daryl Braithwait e John Farnham, ma molti nomi si aggiungeranno strada facendo.

 

POTREBBE INTERESSARTI:

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali