Web Analytics Made Easy -
StatCounter
FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

David Bowie, una petizione per dire no alla sua morte

Lʼitaliano Andrea Natella cerca sostenitori online per riportarlo sulla Terra

David Bowie, una petizione per dire no alla sua morte

La morte di David Bowie ha sconvolto nel profondo i fan sparsi in tutto il mondo. Tra questi c'è anche l'italiano Andrea Natella che sulla piattaforma online charge.org ha lanciato una petizione rivolta "a Dio o chi se ne occupa" per riportare il Duca sulla Terra. L'obiettivo (che è quasi stato raggiunto) è trovare almeno 10mila sostenitori per dare corpo alla sua ambiziosa idea.

David Bowie, una petizione per dire no alla sua morte

L'italiano Andrea Natella cerca sostenitori online per chiedere a Dio di riportarlo sulla Terra

leggi tutto

All'appello ha risposto anche il profilo Twitter di Dio (@TheTweetOfGod) che pare non avere nessuna intenzione di rimandare indietro il Duca: "Onestamente uscire con David Bowie è molto più figo di quanto pensassi!"

Per Natella - la cui canzone preferita è "Life on Mars" - la raccolta firme è un gesto simbolico per dire addio a Bowie, ma non solo. "E' un modo per pensare che la morte di David Bowie, così come quella di altre persone famose, sia come quelle dei personaggi di finzione - ha spiegato all'Indipendent - Ma volevo anche sottolineare di come possano essere inefficaci la maggior parte delle petizioni online!".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali