Web Analytics Made Easy -
StatCounter
FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Johnny Depp accusa Amber Heard: "Mi ha spento una sigaretta in faccia"

Lʼattore si scaglia contro la sua ex moglie, ma lei si difende: "Falso e assurdo"

Johnny Depp accusa Amber Heard: "Mi ha spento una sigaretta in faccia"

La "guerra" tra Johnny Depp e Amber Heard non accenna a placarsi. Mentre l'attrice era ospite al Giffoni Film Festival, dal suo ex marito le sono piovute addosso nuove, pesanti, accuse. Il divo ha raccontato al sito "The Blast" di essere stato aggredito nel 2015 dalla moglie che, in preda a un attacco d'ira, gli avrebbe spento una sigaretta in faccia. Lei non ci sta e, tramite avvocato, liquida la questione: "E' tutto falso e assurdo".

Su "The Blast" è apparsa una foto di Depp sdraiato su una barella, con i segni di quella che, stando ai suoi legali, sarebbe la ferita infertagli dalla Heard con un mozzicone acceso. Secondo la versione dell'attore, Amber avrebbe cercato di attaccare Johnny nel 2015 al rientro da un viaggio in Australia, prima tentando di colpirlo con una bottiglia e poi spegnendogli la sigaretta sul viso. L'immagine fa parte dei documenti che l'attore ha presentato nella causa intentata contro la donna, che a sua volta lo ha definito "uno che picchia la moglie".

La Heard non è certo rimasta in silenzio e ha respinto ogni accusa. Tramite i suoi avvocati, ha fatto sapere che le parole della star di "Pirati dei Caraibi" sono "assurde, offensive e categoricamente non vere". Ha poi rincarato la dose: "Questa foto non prova nulla se non che Johnny Depp abbia un unico obiettivo: distogliere l'attenzione dal suo abuso fisico e psicologico prolungato su Amber Heard".

"Giffoni Film Festival": da Amber Heard ad Alessandro Borghi, gli ospiti della sesta giornata

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali