Web Analytics Made Easy -
StatCounter
FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Acqua alta Venezia, Conte: "Problemi in dirittura d'arrivo, finiremo Mose"

Il premier: "Nuovo Comitatone prima di Natale, e in un altro tavolo va discusso anche il riordino della legge speciale su Venezia"

"Su Venezia abbiamo stanziato vari finanziamenti. E' nato un confronto con tutte le autorità coinvolte e iniziamo ad avere una dirittura finale di problemi che esistono da tempo". Lo ha annunciato Giuseppe Conte. "C'è da definire una approfondita riflessione sulla governance del sistema lagunare e sul Mose, che andremo a finire nel più breve tempo possibile", ha assicurato il premier dopo la riunione del cosiddetto "Comitatone". 

Conte ha quindi annunciato che "avremo un'altra riunione del Comitatone prima di Natale". E oltre alla questione Mose "dobbiamo anche approfondire, in un altro tavolo tecnico, il riordino della legge speciale su Venezia: è una legge pensata tempo fa e nelle previsioni va aggiornata. Infine d'ora in poi dobbiamo avere il massimo coordinamento informativo a scadenza mensile in cui anche le autorità locali potranno partecipare confrontandosi e procedere. Nel corso del tempo si sono definite
le competenze e si rischia una slabbratura, dobbiamo intervenire".

 

Il ministro delle Infrastrutture, Paola De Micheli, da parte sua ha spiegato che anche "la questione grandi navi e del loro spostamento verrà affrontato nel prossimo Comitatone" prima di Natale.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali