Web Analytics Made Easy -
StatCounter
FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

TEMPO REALE

Libia, Sarraj firma la tregua ma si rifiuta di incontrare Haftar a Mosca

Intanto le forze armate del comandante dellʼesercito nazionale libico non hanno intenzione di ritirarsi e manterranno le posizioni conquistate vicino a Tripoli

haftar sarraj

Il capo del governo di accordo nazionale libico, Fayez al Sarraj, ha firmato l'accordo" sulla tregua in Libia, "mentre Haftar ha chiesto tempo fino a domani mattina". Lo ha annunciato il ministro degli Esteri russo Serghei Lavrov, al termine di una giornata in cui  al Sarraj ha respinto con decisione la proposta di incontrare il comandante dell'esercito nazionale libico, Khalifa Haftar, a Mosca.

  • 13 gen

    Il premier Conte giunto a Il Cairo

    Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte, direttamente da Ankara, è arrivato a Il Cairo, dove martedì mattina incontrerà il capo di Stato egiziano Abdel Fattah al-Sisi. I due leader parleranno anche della questione libica.

  • 13 gen

    Libia, Lavrov: Sarraj ha firmato l'accordo

    "Sarraj ha firmato l'accordo" sulla tregua in Libia, "mentre Haftar ha chiesto tempo fino a domani mattina". Lo ha annunciato il ministro degli Esteri russo Serghei Lavrov.

  • 13 gen

    Lavrov: "Progressi ma Haftar ha chiesto tempo"

    Sulla Libia ci sono dei "progressi" ai colloqui che si stanno tenendo a Mosca tra le delegazioni ma il generale Khalifa Haftar ha chiesto tempo per riflettere prima di firmare la tregua. Lo ha detto il ministro degli Esteri russo Serghei Lavrov.

  • 13 gen

    Salamé (Onu): "Il cessate il fuoco è molto fragile"

    "Penso che il cessate il fuoco in Libia sia molto fragile". Lo ha detto l'inviato dell'Onu nel Paese, Ghassan Salamè "Quando ci sono armi e persone armate, a volte hanno forti tentazioni di usarle", ha spiegato all'agenzia Bloomberg. "Tecnicamente serve un qualche tipo di monitoraggio, ma bisogna anche consolidarlo con alcuni atti positivi sul campo", con misure di rafforzamento della fiducia come gli scambi di prigionieri.

  • 13 gen

    Haftar: i miei soldati non si ritirano

    Le forze armate di Khalifa Haftar non hanno intenzione di ritirarsi e manterranno le posizioni conquistate vicino a Tripoli. "Abbiamo intenzione di liberare tutta la terra libica da milizie e gruppi terroristici", si legge in un comunicato del sedicente Esercito nazionale libico (Lna) citato dalla Tass, in cui si chiarisce: "Non arretreremo di un solo passo".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali