Web Analytics Made Easy -
StatCounter
FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Minecraft è il videogioco che crea più dipendenza, uno studio lo conferma

Unʼindagine condotta dal portale Clutch svela che i più dipendenti sono gamer adulti, spesso finanziati dai propri genitori


Minecraft  - dipendenza da gaming

Che i videogiochi possano creare dipendenza è ormai un dato di fatto: nel 2022 l'Organizzazione Mondiale della Sanità inserirà tale dipendenza tra i disordini mentali e i disturbi legati al comportamento. Ma nel frattempo, la smania di trascorrere più del tempo limite di fronte al proprio gioco preferito sembra non arrestarsi, come rivela uno studio che pone il sandbox di Mojang Minecraft in cima ai titoli che creano maggiore dipendenza.

La ricerca, denominata "Losing Control: a Survey on Video Game Addiction" e condotta dal portale Glutch.win su un campione di circa 1500 giocatori, ha determinato i risultati in base a un valore denominato "indice di dipendenza", ricavato da un somma delle qualità che rendono un videogame tanto appetibile da diventare quasi indispensabile.

 

Minecraft  - dipendenza da gaming

 

La pole position è così andata al sandbox con un indice di 37.9, seguito da Red Dead Redemption con 36.0 e For Honor con 35.3. L'elenco è comunque molto articolato e ha rivelato inoltre che le più dipendenti sono le donne rispetto ai loro colleghi di sesso opposto. Non solo: le statistiche hanno evidenziato un picco tra i gamer adulti ancora disoccupati (37.9) e che richiedono spesso un aiuto economico alle proprie famiglie per sostenere le spese nel gaming.

 

Minecraft  - dipendenza da gaming

 


 

Vieni su IGN Italia per altre notizie e video su questo gioco!

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali