Web Analytics Made Easy -
StatCounter
FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Paris Fashion week 2020, Valentino: messaggi esagerati per i timidi

Tagli puliti e forme essenziali: un inno allo stile classico contemporaneo, perfetto per chi vive in città

Paris Fashion week 2020, l’uomo di Valentino è timido e romantico

Fiori sugli abiti e che spuntano addirittura tra i capelli. E parole, parole, parole, stampate e in rilievo, per raccontare un animo romantico e timido. È l’uomo del prossimo autunno-inverno di Valentino, portato in passerella a Parigi, nella seconda giornata della Fashion week maschile, dal direttore creativo Pierpaolo Piccioli. Un inno al sentimento e a uno stile classico, pulito e contemporaneo, perfetto per il guardaroba di chi vive in città. 

Nero, bianco, marrone, cammello. Le stampe sono vivide, sembrano appena dipinte. Il lettering, invece, è esagerato ed esprime concetti e bisogni semplici e impellenti (“need need”, “bad lover”, “good lover”).  Un modo per portare alla luce il sommerso. O per godere, più semplicemente, di un po' d'ironia.   

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali