Web Analytics Made Easy -
StatCounter
FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

MFW, Gucci donna FW 2020-21: la sfilata gira come una giostra

In pedana, durante la settimana della moda di Milano, le ispirazioni di Alessandro Michele e la voce di Fellini

MFW, Gucci donna FW 2020-21: la sfilata gira come una giostra

Più che una sfilata, una performance. Su una pedana circolare, che gira come fosse una giostra, con i modelli e le modelle immobili e le pareti di vetro trasparente. Prima, tutte le fasi che in genere precedono lo show e che restano dietro le quinte, nel backstage. Così, sotto gli occhi del pubblico della seconda giornata della Fashion week di Milano, i team degli stylist, degli hair e make up artists preparano coloro che presentano ai riflettori le creazioni di Alessandro Michele per la collezione donna autunno inverno 2020-2021 di Gucci. “Ho deciso di alzare un velo su ciò che ama nascondersi”, spiega in una nota scritta a macchina lo stesso direttore creativo della maison.

UNA POETICA DA COMPRENDERE - “Ho sempre pensato alla sfilata come a un accadimento magico capace di sprigionare incantesimi”, prosegue Michele. Sulla pedana, tutte le sue ispirazioni: i velluti e le fantasie anni Settanta, i sandali con gli ‘occhietti’, le gonne di tulle e balze, i mini abiti bon ton, colli e maniche vittoriane, stili da dandy e da principesse dei giorni nostri, calzettoni e jeans sdruciti. In sala, la voce di Federico Fellini che parla di cinema (“una suggestione ipnotica, ritualistica, qualche cosa di religioso”) e le note del Bolero di Ravel. 

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali