Web Analytics Made Easy -
StatCounter
FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Movimento per pigri: tanti mini allenamenti anche senza palestra

Fare esercizio fisico è indispensabile e anche l'inerzia si può imbrogliare

Fare movimento senza accorgersene e quindi “imbrogliando” la nostra pigrizia: è un buon sistema per bruciare le calorie in più che abbiamo accumulato durante il periodo natalizio e che ora dobbiamo smaltire. Su questo dobbiamo rassegnarci: la dieta da sola non basta, o almeno richiede un regime davvero severo e tanta forza di volontà. Muoversi invece offre tanti vantaggi, anche a chi di palestra proprio non vuole sentire parlare. 

Qualche accortezza – Per essere in buona salute, non solo per perdere peso, i medici raccomandano un’attività fisica moderata ma costante, da praticare per almeno 30 minuti complessivi al giorno.  Ricordiamo però che, per avere un minimo di efficacia “brucia grassi”, il tempo minimo da dedicare al movimento è di 15 minuti consecutivi; dobbiamo sentire accelerare il battito cardiaco e trovarci nel giro di qualche minuto almeno un po’ sudati. Se le cose non stanno così, occorre aumentare l’intensità del movimento. Esistono anche tecniche efficaci di allenamento con sessioni molto brevi, di circa 10 minuti, ma in questo caso occorre praticare esercizi ad alta intensità ed è meglio impararli da un istruttore, evitando il fai-da-te. 


Camminare – E’ il modo più semplice per fare esercizio ed è adatto veramente a tutti. Se schiodarci dalla sedia è un’impresa difficile, facciamo un patto con un’amica o una collega simpatica e, a differenza di noi, almeno un po’ dinamica, con la quale condividere una passeggiata in pausa pranzo, da replicare poi per conto nostro sulla strada di casa, per rimettere in moto il metabolismo. Intendiamoci: non è sufficiente, ma è comunque meglio di niente. Se invece siamo un po’ più volonterosi, ricordiamoci che una passeggiata di 40 minuti a passo veloce è efficace quanto un vero e proprio mini allenamento. Se prendiamo questa sana abitudine, i diecimila passi quotidiani indicati dall’Organizzazione Mondiale della Sanità diventano un obiettivo alla nostra portata.  


Ginnastica… da divano o da scrivania – Ci sono semplici esercizi che ci aiutano a sgranchirci e a bruciare qualche caloria anche quando ci prende quel guizzo di dinamismo legato al senso di colpa per una giornata immobile e sedentaria. Un po’ di stretching in una pausa davanti al computer ci può aiutare anche ad alleviare il mal di schiena e l’indolenzimento alla cervicale dovuto alle posizioni viziate, mentre con le dovute accortezze possiamo fare ginnastica senza neppure alzarci dal letto. Scopri le nostre proposte cliccando sui link. 


Mettiamoci in ballo – Un bel corso di flamenco o di balli latino-americani sono un modo divertente per fare esercizio fisico… senza saperlo. Ancora una volta: facciamo gruppo e scateniamoci insieme agli amici. Ballare, oltre a far bruciare calorie, migliora la postura, è un toccasana per l’autostima e aiuta fare nuove amicizie. I balli di coppia ci creano qualche problema perché non abbiamo un partner? Nessun problema: le scuole di solito accoppiano gli allievi senza compagno o risolvono il problema in altro modo. Ci sono anche tanti balli che si possono fare in gruppo, senza imbarazzi né timidezze.


Adotta il cucciolo che desideri da tempo – Avere un cane comporta certe responsabilità, compreso il compito quotidiano di portarlo fuori per le sue necessità, per correre e giocare. E insieme al nostro amico a quattro zampe ci scateneremo anche noi, camminando, correndo, pedalando in bicicletta e giocando con lui. Non ultimo: pare che avere un cucciolo sia anche un ottimo modo per trovare l’anima gemella, complici guinzaglio e passeggiate al parco. 


Saltare la corda – Sembra un gioco divertente, che fa tornare bambini. In realtà è un allenamento impegnativo e intenso, che fa bruciare moltissime calorie. Una quindicina di minuti, a intensità gradualmente crescente, è un vero super fitness. Scegliamo uno spazio ampio (se siamo in casa attenzione a lampadari e quadri!) e cominciamo a saltellare. Facciamo attenzione al movimento corretto di rotazione dei polsi: occorre muovere solo quelli e non tutto il braccio, e scegliamo un programma graduale. Se dopo qualche minuto ci sentiamo con il fiato corto, non sgomentiamoci e rallentiamo semplicemente il ritmo: saltare la corda è impegnativo, tanto da costituire l’allenamento tipico degli atleti di pugilato. 


Giardinaggio –Diversi studi lo hanno dimostrato: curare un piccolo orto o dedicarsi al giardinaggio, oltre a avere un effetto antistress, è un’attività preziosa che fa rimanere in forma Se non abbiamo un giardino nostro, possiamo informarci: in molti comuni italiani oggi è possibile fare richiesta e ottenere uno spazio verde da coltivare. Possiamo occuparcene da soli o gestirlo insieme a un gruppo di amici facendone un hobby divertente, in grado di moltiplicare le occasioni per stare insieme e all'aria aperta.


Scale – Salire le scale invece di usare l’ascensore è un suggerimento classico e sempre valido. Tanto è vero che in palestra esiste un attrezzo chiamato “stair climber”, una sorta di tapis roulant a gradini, per rassodare gambe e glutei. Le scale della metropolitana, del nostro palazzo o dell’ufficio hanno lo stesso effetto e sono… gratuite 
 

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali