Web Analytics Made Easy -
StatCounter
FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Ciambella al pompelmo rosa e semi di chia, un supporto goloso alle difese immunitarie

Ciambella al pompelmo rosa e semi di chia, un supporto goloso alle difese immunitarie
  • DIFFICOLTA facile

E’ un dolce leggero, profumato e senza latticini, adatto per colazione e merenda. Anche per un  del pomeriggio.

 

I suoi ingredienti, oltre ad essere particolarmente gustosi, sono ricchi di vitamine e antiossidanti. 

 

Servita con una crema chantilly agli agrumi può diventare un buon dessert da fine cena.

INGREDIENTI

Per 6 persone

  • zucchero 80  g
  • farina 140  g
  • succo filtrato di pompelmo rosa 80  ml
  • lievito in polvere 6  g
  • sale 1  puntina
  • semi di chia 50  g
  • uova 2

per la bagna di pompelmo

  • succo di pompelmo rosa 80  ml
  • acqua naturale 50  ml
  • zucchero 70  g

PROCEDIMENTO

In una ciotola mescolate farina, lievito e sale.

 

In un’altra ciotola montate uova e zucchero fino a ottenere un composto spumoso.

 

Unite al composto di uova la farina e il succo di pompelmo rosa filtrato, poi amalgamate con la frusta prima di aggiungere tutti i semi di chia e mescolare ancora.

 

Rivestite uno stampo (20 cm diametro) con carta forno inumidita e strizzata, versate il composto e cuocete in forno già caldo a 170 gradi per circa 35 minuti.

 

Verificate con lo stecchino che la ciambella sia ben cotta al centro.

 

Nel frattempo preparate la bagna di pompelmo rosa: unite tutti gli ingredienti in un pentolino.

 

Fate sciogliere completamente lo zucchero su fiamma bassa e lasciate ridurre la bagna per una decina di minuti, sempre su fiamma bassa (non deve bollire), mescolando di tanto in tanto.

 

Quando la ciambella è cotta, sfornate e lasciate raffreddare.

 

Poi spennellate tutta la superficie con la bagna di pompelmo. Ripetete l’operazione due-tre volte a distanza di una decina di minuti.

 

Se dopo la prima spennellata, vi sembra che la ciambella sia molto bagnata, non serve ripetere l’operazione.

 

Preparatela il giorno prima per quello successivo, il sapore dell’agrume sarà ancora più intenso.

 

Seguite la ricetta su: http://www.tortelliniandco.com

Lo sapevate che...

Puoi usare il succo dell’agrume che preferisci: limone, mandarino o arancia.
 

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali