Web Analytics Made Easy -
StatCounter
FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Castagnaccio, semplice bontà dʼautunno

Castagnaccio, semplice bontà d'autunno
  • DIFFICOLTA facile

Quando arriva la stagione della farina nuova di castagne, preparo subito questo dolce tanto semplice e così buono. La ricetta toscana prevede -quasi sempre- il rosmarino, ma nell’Appennino Romagnolo-Toscano si cucina anche senza.

 

Questa è una versione gustosa con un po’ di cacao amaro, uvette e pinoli. E’ un dolce naturalmente senza glutine e se lo accompagnate con un ciuffo di panna montata diventa anche dessert dopo-cena. 
Oppure servitelo come faceva la mia nonna: con una fettina di ricotta zuccherata.

INGREDIENTI

  • farina di castagne 180  g
  • farina di riso 20  g
  • cacao amaro 1  cucchiaio
  • acqua fredda 300  ml
  • zucchero di canna 30  g
  • olio Evo 1  cucchiaio abbondante
  • sale 1  pizzico
  • uvetta sultanina 25  g
  • pinoli 15  g
  • rum facoltativo 1  cucchiaino

PROCEDIMENTO

In una tazzina da caffè, mettete le uvette a mollo con un goccio di rum e acqua calda e tenete da parte.

 

In una ciotola mescolate farine, sale, zucchero e cacao. Aggiungete olio d’oliva e acqua. Se utilizzate la frusta elettrica, versate il liquido tutto in una volta. Se invece mescolate con un cucchiaio di legno, aggiungete l’acqua poco alla volta sciogliendo eventuali grumi di farina. 

 

Scolate le uvette e aggiungetele, con i pinoli, alla pastella che avrà una consistenza molto liquida. Mescolate, mettete la pastella in una teglia (20cm di diametro) precedentemente unta con olio d’oliva.

 

Cuocete in forno già caldo (190 gradi, non ventilato) fino a quando i bordi sono dorati e la superficie presenta delle crepe, per circa 30-35 minuti. Controllate la temperatura del forno e, se vi sembra troppo alta, abbassate.

 

Togliete dal forno e lasciate raffreddare prima di togliere dallo stampo. Poi spolverate con zucchero a velo e servite.

 

Seguite la ricetta su: http://www.tortelliniandco.com

Lo sapevate che...

La farina di castagne nuova ha un sapore molto intenso. Per questo motivo mia nonna aggiungeva una piccola parte di farina 00. Qui ho indicato quella di riso perché il dolce resti naturalmente senza glutine ma voi usate quella che preferite, anche la farina di farro.

 

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali