Web Analytics Made Easy -
StatCounter
FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Scontri a Torino: l'Università è occupata, prof promuove tutti con "voto politico" | La denuncia della polizia: "Incredibile"

Il Siulp: "Azioni di prevenzione delle forze dellʼordine non possono diventare il pretesto per superare un esame universitario"

Tutti promossi con "voto politico" perché, dopo gli scontri tra antagonisti e forze dell'ordine, all'Università era in corso una occupazione. A denunciare quanto successo giovedì a Torino è il Siulp, il sindacato di polizia, che parla di decisione che "ha dell'incredibile".

"Che sostenere gli esami universitari, mentre è in corso un'occupazione, avrebbe potuto suscitare preoccupazione tra gli studenti, è un dato di fatto - ha spiegato il segretario provinciale del Siulp, Eugenio Bravo -. In questo caso, tuttavia, la preoccupazione veniva risolta 'brillantemente' dalla professoressa che, con una protesta ufficiale, mal digerendo l'obbligo di trasferirsi altrove per ragioni di sicurezza, decideva di conferire un voto che consentiva a tutti gli studenti di superare l'esame, senza che gli stessi incorressero in particolari stress".

 

"In questo Paese - ha sottolineato Bravo - le azioni di prevenzione delle forze dell'ordine sono interpretate soprattutto da particolari aree politiche, sempre in senso negativo. Ma che possano quasi diventare il pretesto per superare un esame universitario, è incredibile".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali