Web Analytics Made Easy -
StatCounter
FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

San Benedetto, due bengalesi venditori di rose aggrediti e picchiati: "Non conoscete il Vangelo"

Alcuni bulli hanno cominciato a fare domande sul Nuovo Testamento, forse facendo riferimento ai terroristi di Dacca che hanno ucciso venti persone perché non conoscevano il Corano

San Benedetto, due bengalesi venditori di rose aggrediti e picchiati: "Non conoscete il Vangelo"

Due giovani bengalesi che vendevano fiori sarebbero stati picchiati sul lungomare di Porto d'Ascoli perché "non in grado di citare versetti del Vangelo". Alcuni testimoni riferiscono al "Corriere Adriatico" questo episodio risalente alla giornata di domenica 3 luglio.

I due bengalesi vittime dell'aggressione stavano lavorando lungo la Riviera per vendere delle rose, quando un gruppo di giovanissimi teppisti li ha prima insultati e poi malmenati.

Gli spintoni, i calci e le botte sarebbero iniziati quando alcuni bulli hanno cominciato a fare domande sul Nuovo Testamento, forse facendo riferimento ai terroristi di Dacca che hanno ucciso venti persone perché non conoscevano alcun verso del Corano.

L'episodio è durato pochi minuti, ma si è consumato davanti a decine di testimoni, alcuni dei quali avrebbero allertato le forze dell'ordine che però, sono arrivate sul posto quando aggressori e aggrediti si erano già allontanati dal lungomare.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali